178 Emissione e sottoscrizione di quote proprie da parte di s.r.l. PMI (art. 26, comma 6, d.l. 179/2012; art. 2474 c.c.)

 

MASSIMA
Nelle s.r.l. PMI deve ritenersi legittima la deliberazione di aumento di capitale a titolo gratuito che preveda l'assegnazione di quote, anche di speciale categoria, a favore della società medesima, a condizione che (i) l'assegnazione sia effettuata in attuazione di piani di incentivazione a beneficio di dipendenti, collaboratori o componenti dell'organo amministrativo o prestatori d'opera e servizi, e che (ii) la delibera sia assunta, salva diversa disposizione dello statuto, con il voto unanime di tutti i soci.
Nelle s.r.l. PMI deve inoltre ritenersi legittima la delibera - assunta con le maggioranze di legge o di statuto - di aumento di capitale a pagamento in opzione che consenta, in sede di collocamento dell'inoptato, la sottoscrizione di quote proprie a condizione che (i) la sottoscrizione sia effettuata in attuazione di piani di incentivazione a beneficio di dipendenti, collaboratori o componenti dell'organo amministrativo o prestatori d'opera o servizi, e che (ii) la sottoscrizione avvenga mediante imputazione a capitale di riserve disponibili.

MASSIMA

 

Nelle s.r.l. PMI deve ritenersi legittima la deliberazione di aumento di capitale a titolo gratuito che preveda l'assegnazione di quote, anche di speciale categoria, a favore della società medesima, a condizione che (i) l'assegnazione sia effettuata in attuazione di piani di incentivazione a beneficio di dipendenti, collaboratori o componenti dell'organo amministrativo o prestatori d'opera e servizi, e che (ii) la delibera sia assunta, salva diversa disposizione dello statuto, con il voto unanime di tutti i soci.

Nelle s.r.l. PMI deve inoltre ritenersi legittima la delibera - assunta con le maggioranze di legge o di statuto - di aumento di capitale a pagamento in opzione che consenta, in sede di collocamento dell'inoptato, la sottoscrizione di quote proprie a condizione che (i) la sottoscrizione sia effettuata in attuazione di piani di incentivazione a beneficio di dipendenti, collaboratori o componenti dell'organo amministrativo o prestatori d'opera o servizi, e che (ii) la sottoscrizione avvenga mediante imputazione a capitale di riserve disponibili.