Consiglio Notarile di Milano

Il Consiglio Notarile di Milano, nella seduta del 26 aprile 2016, visto il Bando di Concorso, ha deliberato di pubblicare sul sito del Consiglio Notarile la seguente graduatoria finale del concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di n.2 (due) "unità di personale impiegato AREA C1" a tempo indeterminato, con orario di lavoro a tempo pieno, approvata e resa definitiva dalla Commissione Esaminatrice nella seduta del 15 aprile 2016:

 

candidato punteggio complessivo

1) AQUINO Chiara 57

2) CIUSANI Angelo 53

3) LOMBARDI Erika 52

4) GIACOBBO Agatina 50,5

5) GENSINI Iolanda 50

6) BONAZZA Gabriella 49

7) AMBROSIO Alessia 48

8) STUTO Carla 46

9) SARRO Maria Francesca 44 (classe 1984)

10) PILUSO Daniele 44 (classe 1982)

11) SACCHETTI Marco 43

 

La presente pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti di legge, ai sensi del Bando di concorso in oggetto.

 

 

Il Consiglio notarile è organo della pubblica amministrazione, sottoposto alla vigilanza del Ministero della Giustizia. I suoi compiti ed il suo funzionamento, già minuziosamente disciplinati dalla legge fondamentale del notariato che risale al 1913, si sono sviluppati nell'arco di quasi un secolo,  in costante adeguamento alle esigenze del contesto sociale ed economico.

Le molteplici attività del Consiglio possono essere suddivise in tre settori.

Vigilanza sui notai e praticanti
Il Consiglio vigila sul rispetto da parte dei notai dei loro doveri. Se ne ricorrono i presupposti promuove l'azione disciplinare presso la Commissione Regionale di Disciplina.
Quando ne viene richiesto, favorisce la composizione di contestazioni tra notai e tra notai e terzi per qualunque argomento attinente all'esercizio del notariato.
Quanto ai praticanti, ne cura l'iscrizione e verifica lo svolgimento del loro tirocinio.

Vigilanza sulla efficienza del servizio notarile nei confronti della collettività
Il Consiglio tiene costantemente aggiornato il ruolo dei notai e dei praticanti. Attraverso di esso è possibile rintracciare con facilità ed immediatezza, anche in caso di trasferimento, il notaio in esercizio. Al Consiglio ed al suo presidente è attribuito il compito di concedere ai notai permessi di assenza, in mancanza dei quali il notaio non può, salvo che ricorrano ragioni di pubblico servizio, disattendere al proprio ufficio se non per pochi giorni.
Infine il Consiglio è competente ad emettere, a richiesta delle autorità, pareri sulle materie attinenti al notariato.

Attività di formazione, aggiornamento e divulgazione
Il Consiglio Notarile di Milano, in collaborazione con la Scuola di notariato della Lombardia, che è operativa presso il Consiglio stesso da oltre 50 anni, con il Comitato Regionale e con la Fondazione Italiana per il notariato, promuove costantemente eventi di formazione, di approfondimento e di studio.
E' inoltre da tempo attivo nella promozione e organizzazione di iniziative tese a valorizzare la funzione notarile sul territorio, quali incontri e convegni di carattere divulgativo - spesso organizzati in collaborazione con istituzioni ed enti locali - su materie che coinvolgono l'intervento del notaio a favore di cittadini e imprese.